DIAMO VITA E COLORE

ALL'ORATORIO DI ABBIATE

Vogliamo ridare vita, slancio e un po' di colore al nostro oratorio di Abbiate! Guarda e leggi le iniziative!

Sogniamo insieme un futuro di speranza!

Noi oggi vogliamo "investire" nei nostri oratori!

Che cosa stiamo facendo nel nostro oratorio?

Stiamo cercando di investire secondo tre diverse prospettive: la creazione di veri e propri progetti per il futuro, la formazione personale di coloro che abitano gli oratori e la riqualificazione delle strutture.

La creazione di veri e propri progetti per il futuro

Stiamo pensando e iniziando a realizzare alcuni progetti per il futuro, rispetto alla catechesi, ai cammini dell’Oratorio e ai percorsi che abitano l’Oratorio stesso. Per quando riguarda la catechesi stiamo cercando di investire in progetti di formazione integrale che coinvolga tutte le dimensioni di vita dei bambini e dei ragazzi. Raccontare il Vangelo significa anche far crescere in umanità coloro che ascoltano e vivono l’esperienza della catechesi.

Per quanto riguarda i cammini del dopo-cresima abbiamo pensato di farli iniziare radicati nella parrocchia di origine e stiamo cercando di far compiere esperienze ai ragazzi e agli adolescenti che li frequentano. Quest’anno il percorso di incontri di prima media è partito ognuno nella sua parrocchia con un gruppo educatori che collabora insieme.

Vogliamo rendere l'Oratorio punto di riferimento per la comunità di Abbiate e per il gruppo Preadolescenti; vogliamo riappropriarci degli spazi e delle strutture, dando loro una significativa fisionomia educativa.

La formazione personale di coloro che abitano gli oratori

Stiamo investendo sulla formazione delle catechiste e degli educatori, anche se in questo tempo è difficile da rendere presente. Vogliamo pensare ad una formazione con le Comunità vicine, che possa portare frutti nuovi.

Stiamo investendo nella ricerca di volontari per la riqualificazione delle aule e degli ambienti: molte persone si sono rese disponibili per imbiancare alcuni spazi dell’oratorio per ridare respiro agli ambienti. Stiamo investendo nel trovare volontari per i vari servizi. È interessante vedere come alcune persone si siano già rese disponibili per dare una mano.

Vuoi darci una mano?
Hai proposte?
Contattaci!

La riqualificazione delle strutture

Vogliamo rendere l'oratorio un luogo attraente, familiare e a norma. Stiamo pensando come ridare slancio educativo agli ambienti dell'oratorio per poter coinvolgere l’intero arco della vita dei bambini e ragazzi. Gli oratori e le sue strutture devono essere a servizio della Comunità per contribuire ed aiutare le famiglie nell’educazione dei loro figli.

In questo progetto d’intervento stiamo pensando ad alcuni passi!

L’Oratorio attende interventi di imbiancatura di aule, bar e spazi esterni. L’oratorio deve trovare spazio in una valorizzazione dei luoghi che sono presenti al suo interno.

L’idea è risistemare il cortile interno dell’oratorio per continuare a renderlo luogo privilegiato di educazione, come sostiene la pedagogia di San Giovanni Bosco. Gli spazi del gioco non solo spazi tecnici ma ambiti ideali per aprire un dialogo con i ragazzi. Il progetto sarebbe quello di ricercare questo valore aggiunto nella creazione di un clima educativo, nella valorizzazione dell’accoglienza attraverso gesti chiari e comprensibili e nella ricerca e formazione di persone che accolgano in oratorio.

Vogliamo realizzare un Nuovo Parco giochi

Nuovo Parco Giochi

Vorremo disporre nello spazio davanti (dove c'è il campo da Basket) un nuovo parco giochi con uno scivolo (come da foto), un'altalena e qualche gioco a molla. Tutto con pavimentazione in gomma antitrauma.I nuovo giochi andrebbero posizionati dove erano "anticamente".
Vorremmo creare uno spazio per i bambini che possa essere usato da loro e dalle loro famiglie.
Vorremo ridare colore all'oratorio con una serie di giochi a norma di legge, belli e molto colorati!!

Sistemazione campo da Basket: tabelloni e canestri

Vorremmo sistemare i tabelloni da basket e i canestri.

Lavori di imbiancatura delle aule casa Betania

Vorremmo ridipingere le aule della casa Betania.

Sistemazione, manutenzione e imbiancatura spazi esterni

Vorremmo realizzare un campo da Beach Volley

Alcuni volontari si sono già offerti di realizzare un campo da Beach Volley con un impiego minimo di risorse

Hai qualche consiglio? Contattaci!


Pubblicità di Google


Come fare per investire negli oratori?

Ognuno come membro di questa comunità deve fare qualcosa per il futuro; ognuno in base al suo carisma può investire e impegnarsi per le nuove generazioni. Innanzitutto la comunità cristiana deve pregare per il futuro dei bambini, dei ragazzi e degli adolescenti, la preghiera è l’arma più grande per ogni credente.

Ognuno può contribuire anche concretamente per gli oratori offrendo e mettendo in comune quello che può dare. Al tempo della Prima Chiesa i discepoli di Gesù mettevano in comune quello che avevano. Il libro degli Atti degli Apostoli ci dice: “La comunità dei credenti viveva unanime e concorde, e quelli che possedevano qualcosa non lo consideravano come proprio, ma mettevano insieme tutto quello che avevano”. È bello vedere come ci siano molte persone, uomini, donne e giovani che donano del tempo per svolgere un incarico o per dare una mano in oratorio: ci sono diverse catechiste e catechiste, vari educatori, diverse persone che danno una mano nei servizi (come nei bar) e nelle opere necessarie (come l’imbiancatura degli ambienti).

Da speranza vedere come anche privati o associazioni aiutino economicamente l’Oratorio a diventare più sicuro, più bello e più a norma. Un esempio si può ritrovare nell’associazione AVIS di Tradate che ha donato all’Oratorio San Luigi un defibrillatore e il corso di abilitazione DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) per diversi educatori. L’associazione AVIS ha quindi permesso di rendere l’Oratorio un luogo più sicuro e anche cardioprotetto. L’Associazione Volontari Italiani del Sangue di Tradate ha risposto all’esigenza di proteggere l’Oratorio di Tradate e coloro che frequentano gli ambienti dalla possibilità di arresto cardiaco. È un dono grande che viene fatto all’oratorio e ai suoi ragazzi perché permette di svolgere le attività sportive con una sicurezza maggiore. Per questo dono la comunità dell’Oratorio è grata all’Associazione, che mostra di perseguire il suo impegno di solidarietà, di cittadinanza attiva e di stili di vita sani e corretti.

Ed ora?

Noi oggi decidiamo di investire come comunità nei nostri oratori! Questi investimenti si basano sulla volontà di continuare ad educare e formare le nuove generazioni; tale volontà si basa su una speranza affidabile. Come comunità crediamo nel futuro, abbiamo speranza che può esistere un futuro nuovo, bello e buono per il mondo. Crediamo che Dio non abbandona la sua Chiesa, ma continua a vigilare e vegliare su di essa (e soprattutto sugli oratori). Senza una speranza certa non avrebbe alcun senso educare. Noi investiamo perché speriamo nel futuro. E tu che leggi questo articolo, hai speranza nel futuro? Vuoi sperare nel futuro degli oratori? Noi ci crediamo e continueremo a crederci, perché come diceva don Bosco: “In ogni giovane, anche il più infelice, c’è un punto accessibile al bene e dovere primo dell’educatore è di cercare questo punto, questa corda sensibile del cuore e di trarne profitto”. Noi, come Oratorio, perseguiamo questo obiettivo e, con l’aiuto di tutta la Comunità, lo raggiungeremo di sicuro.